Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Lo screening prenatale che predice il rischio di aborto

Arriva un test di screening prenatale in grado di predire il rischio di aborto spontaneo. Si calcola infatti che 1 gravidanza su 4 si concluda in questa maniera. Il tasso diventa ancora più alto, man mano che l’età della donna aumenta. I ricercatori di Glasgow hanno scoperto come predire questa eventualità.

Durante la gravidanza l’organismo produce un ormone chiamato gonadotropina corionica (hCG). Lo rilasciano le cellule che si formano nella placenta. Queste nutrono l’ovulo dopo la fecondazione e dopo l’impianto nell’utero, consentendone lo sviluppo. In una gravidanza sana i livelli di hCG si alzano quasi subito nel corso del primo trimestre.

I ricercatori hanno esaminato i livelli di gonadotropina corionica (hCG) in 2.000 donne. Le partecipanti allo studio avevano appena fatto il test di gravidanza, con esito positivo. Dopo il primo test, hanno fatto un secondo controllo 8 settimane dopo. Dai dati raccolti è emerso che coloro con i livelli dell’ormone più alti avevano l’86% di possibilità di portare a termine la gravidanza. Per coloro con livelli molto bassi, invece, le possibilità erano solo del 2%.

La scoperta consente di scoprire per tempo se la gravidanza andrà a buon fine, con un semplice test. Un test utile soprattutto a quanti si sottopongono alla fecondazione assistita. Gli aborti spontanei sono infatti una parte molto dura del processo di ricerca di un figlio. Sapere per tempo se l’avvenuto concepimento avrà un seguito permetterebbe a molte coppie di prepararsi psicologicamente. Consentirebbe inoltre ai medici di supportare in maniera più efficace queste persone.

Fonte: telegraph.co.uk