Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Sviluppato test per la diagnosi precoce dell’autismo

I ricercatori dell’Università di Warwick hanno sviluppato in test per la diagnosi precoce dell’autismo. Sono partiti dai campioni di sangue e di urina di alcuni pazienti e hanno individuato una serie di possibili marker. Il test potrebbe aiutare a individuare fin da subito i casi più dubbi di disordini dello spettro autistico.

I disordini dello spettro autistico e l’autismo comprendono una vasta gamma di sintomi. Tra questi ci sono problemi di interazione sociale, comportamenti compulsivi, iperattività, ansia. La mole di possibili sintomi rende in alcuni casi difficile effettuare una diagnosi chiara e sicura. Per questo motivo, nelle prime fasi, il disturbo può passare quasi inosservato e rimanere senza una diagnosi.

Gli autori dello studio hanno collaborato con i ricercatori dell’Università di Bologna e hanno coinvolto 38 bambini affetti da disturbi dello spettro autistico tra i 5 e i 12 anni, affiancati da 31 bambini usati come gruppo di controllo.

Gli scienziati hanno trovato un collegamento tra disturbi dello spettro autistico e danni in alcune proteine del plasma. Esaminando il sangue di alcuni piccoli pazienti, hanno individuato alti livelli di marcatori di ossidazione delle dityrosine (DT). Hanno inoltre trovato dei prodotti di reazione tra zuccheri e proteine chiamati advanced glycation end-products (AGE).

Le cause di autismo e disturbi dello spettro autistico sono ancora poco chiare. Si pensa che la genetica abbia un ruolo determinante in almeno un terzo dei casi. Per quanto riguarda gli altri, si sospetta che la causa sia l’insieme di fattori ambientali e mutazioni genetiche. Secondo gli autori dello studio, le anomalie individuate dal test potrebbero rientrare tra le possibili cause.

Il prossimo passo sarà ripetere lo studio con un gruppo più consistente di bambini. Solo in questo modo sarà possibile capire se il test è davvero efficace per la diagnosi precoce dell’autismo.

Fonte: theguardian.com