Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Misurare l’età cellulare adesso è più facile

Un team del Van Andel Research Institute (VARI) e del Cedars-Sinai ha scoperto un nuovo modo per misurare l’età cellulare. La tecnica potrebbe migliorare le attuali tecniche di screening e monitoraggio dei tumori.

Secondo alcuni studi, nel corso degli anni le cellule perdono delle particolari sostanze chimiche che regolano l’attività cellulare. Il processo è progressivo e misurabile, facile da individuare soprattutto nelle prime fasi dello sviluppo. Ciononostante, questi cambiamenti vanno avanti nel corso di tutta la vita, determinando l’età effettiva della persona. Sono inoltre collegati allo sviluppo di alcune forme di tumore.

Il lavoro in questione si basa su queste nozioni e su uno studio del 2011, condotto dagli stessi autori. All’epoca il team individuò le aree del genoma in cui si perdono queste sostanze, dette gruppi metilici. La tecnica era però applicabile solo alle cellule tumorali. Mancava quindi un corrispettivo applicabile alle cellule sane.

L’orologio cellulare parte quando le nostre cellule cominciano a dividersi e riprodursi. Ogni divisione provoca impercettibili variazioni nel genoma, che si accumulano con gli anni. Il nuovo metodo consente di percorrere tutte le divisioni cellulari, a partire dalle prime fasi dello sviluppo embrionale. In questo modo è possibile misurare i danni genetici causati dall’età.

Il collegamento tra tumori e perdita di gruppi metilici nel DNA è stato accertato ormai da anni. Si sa se che è molto più comune nei tessuti che si riproducono molto in fretta, poiché il ricambio cellulare rapido facilita l’accumularsi di errori. I meccanismi dietro il fenomeno sono però in buona parte sconosciuti. La scoperta ha evidenziato la degenerazione delle cellule tumorali è una versione aumentata e accelerata del normale invecchiamento cellulare.

Fonte: vai.org