Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Conservazione cellule staminali del cordone: come funziona la raccolta e la spedizione del campione

Le cellule staminali sono sempre più utilizzate nel trattamento di molte patologie e sono numerosi gli studi in corso che confermano la validità a fini terapeutici.

Le staminali hanno infatti un ruolo importante nella generazione di altre cellule corporee e sono in grado di rigenerarsi. L’importanza del loro utilizzo a fini terapeutici è riconosciuto anche dal Ministero della Salute Italiano, che ne regola l’utilizzo per trattare oltre ottanta malattie.

Le cellule staminali del cordone ombelicale possiedono elevate capacità rigenerative e immunologiche e per questo motivo sono considerate tra le migliori nell’utilizzo a fini terapeutici.

Date le grandi potenzialità di queste cellule è quindi importante valutare la possibilità di raccogliere le staminali del cordone e conservarle presso apposite biobanche, per tenerle a disposizione in caso si renda necessario il loro utilizzo a fini terapeutici.

In Italia è possibile effettuare la conservazione privata o la donazione pubblica. Con la conservazione privata delle cellule staminali cordonali la famiglia mantiene la proprietà del campione e può utilizzarlo in qualunque momento in caso di necessità. Con la donazione pubblica le famiglie perdono la proprietà del campione, che viene messo a disposizione della comunità.

La raccolta e il trasporto del campione per la conservazione privata avviene tramite un apposito kit. La dottoressa Sincinelli, biotecnologa di Sorgente, società attiva nella conservazione delle staminali del cordone, ci spiega nel video seguente come funziona il kit di raccolta.