Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Conservato il tessuto ovarico di una bimba di 5 mesi

I chirurghi del Ann & Robert H. Lurie Children's Hospital di Chicago hanno rimosso il tessuto ovarico di una bimba di 5 mesi. Il tessuto è stato crioconservato, così da consentire alla piccola di avere un giorno dei figli, se lo vorrà. La bambina è infatti stata sottoposta a un trattamento antitumorale, che potrebbe intaccare la sua fertilità.

La procedura è stata unica nel suo genere. I medici hanno rimosso un minuscolo ovaio senza danneggiarlo. L’hanno mantenuto il più possibile intatto, così da poterlo conservare per il trapianto futuro. Quando la piccola sarà pronta, i medici valuteranno le opzioni migliori a disposizione. Una di queste prevede il trapianto del tessuto conservato sull’ovaio rimanente. In questo modo comincerà a ovulare e i medici potranno raccogliere gli ovociti per la fecondazione in vitro.

Per il momento la tecnica è ancora sperimentale. Per il momento, i medici hanno documentato circa 130 parti ottenuti in questa maniera, quasi tutti negli Stati Uniti. Per il momento, solo 2 di questi si sono verificati in Europa. I ricercatori stanno però elaborando nuove tecniche, così da aumentare le possibilità di riuscita della procedura.

Il dottor Rowell, che ha partecipato all’intervento, afferma che i ricercatori stanno lavorando su nuove tecniche chirurgiche. L’obiettivo è danneggiare il tessuto il meno possibile, migliorandone anche la conservazione. La tecnica potrebbe preservare la fertilità di tante piccole pazienti affette da tumori, ma anche da malattie genetiche ed endocrine.

Fonte: luriechildrens.org