Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Parte la sperimentazione umana per la Crispr

Parte in Cina il primo trial clinico per la Crispr sull’essere umano, nel contesto di un nuovo trattamento contro il tumore al polmone. Lo scopo è modificare alcune cellule scelte del sistema immunitario, affinché colpiscano con maggior forza le cellule tumorali.

La Crispr è una tecnica di editing genetico sviluppata da Jennifer Doudna ed Emmanuelle Charpentier. La tecnica usa enzimi tipici delle cellule batteriche, in modo da tagliare e sostituire porzioni limitate di Dna. Ciò permette di correggere le cellule, eliminando il materiale genetico difettoso e sostituendolo con quello corretto. Con questo approccio si può quindi agire alla radice di molte malattie provocate da mutazioni genetiche, o modificare determinate cellule in modo che acquisiscano nuove funzioni.

Negli ultimi 10 anni, la lotta al cancro ha tratto molti benefici dall’uso degli immunoterapici nei trattamenti. L’idea di base è addestrare il sistema immunitario, in modo che si concentri contro le cellule tumorali. L’immunoterapia serve nello specifico per accendere e spegnere certi meccanismi del sistema immunitario, affinché agisca con più forza contro i tumori. Alcuni trattamenti contro melanoma e tumore ai polmoni prevedono già oggi l’utilizzo di queste tecniche. L’editing genetico usa gli stessi principi dell’immunoterapia e li perfeziona. Rimuove infatti in blocco le sezioni di Dna che producono determinate proteine che frenano il sistema immunitario, così da rinforzarne le risposte.

Il trial cinese prevede la raccolta di campioni di linfociti T dai pazienti. Dopodiché i ricercatori bloccano il gene che codifica la proteina PD-1, affinché il sistema immunitario agisca con forza contro le cellule tumorali. A breve anche il National Institute of Health statunitense darà il via a sperimentazioni simili.

Fonte: fondazioneveronesi.it