Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Le sigarette elettroniche fanno male alla fertilità?

Gli effetti del fumo in gravidanza è noto ormai da anni. Le sigarette fanno male in qualunque fase della vita, specialmente nelle primissime. Cosa dire però delle sigarette elettroniche? Uno studio della dottoressa Kathleen Caron ne ha analizzato gli effetti sulla fertilità, concentrandosi sui pericoli per le giovani donne.

Secondo i dati raccolti, nel solo 2018 gli utilizzatori di sigarette elettroniche sotto i 18 anni sono stati 3.6 milioni. Nel 2017, erano stati circa 2.1 milioni. Le sigarette elettroniche sono infatti percepite come più sicure rispetto alle sigarette tradizionali, essendo prive di catrame e di altre sostanze nocive. Ciononostante, gli effetti a lungo termine sulla salute sono ancora poco chiari. Ecco perché la dottoressa Caron le ha testate su gruppi di cavie in età fertile.

Da quanto è emerso dalle analisi sui modelli animali, le sigarette elettroniche potrebbero danneggiare la fertilità femminile. Le cavie esposte al loro fumo durante il periodo fertile, infatti, avevano più problemi a concepire. Il loro utilizzo nel periodo del concepimento potrebbe infatti ritardare l’impianto dell’embrione fertilizzato, riducendo quindi la fertilità. Inoltre, potrebbe causare problemi metabolici a lungo termine sia nella madre sia nel feto.

Quanto è emerso dallo studio avrà bisogno di ulteriori conferme, trattandosi di risultati preliminari. Pare però chiaro che le sigarette elettroniche non siano del tutto prive di conseguenze sulla salute. Per le future mamme “svapatrici”, quindi, potrebbe essere meglio rinunciarvi quanto meno durante la gestazione e nel periodo immediatamente precendente.

Fonte: sciencetimes.com