Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Qual è il ruolo dei recettori per la glicina nello sviluppo embrionale?

I recettori per la glicina sono presenti in tutto il sistema nervoso centrale e giocano un ruolo fondamentale in diversi processi psicologici. Un team internazionale ha deciso di studiarne il funzionamento durante lo sviluppo embrionale, coinvolgendo ricercatori provenienti da: Max Planck Florida Institute for Neuroscience (MPFI); University of Toyama; Yamagata University; Cairo University; RIKEN Center for Integrative Medical Sciences; Setsunan University. Grazie agli sforzi condivisi, hanno dimostrato che il recettore per la glicina alfa-4 (Glra4) facilita non solo lo sviluppo cerebrale, ma quello di tutto l’embrione.

Per comprendere in pieno il ruolo di un gene, bisogna eliminarlo e studiare cosa succede. Di conseguenza, i ricercatori hanno eliminato il gene Glra4 in un gruppo di cavie usando la CRISPR-Cas9. In questo modo, i ricercatori hanno potuto osservare il ruolo del recettore nello sviluppo precoce degli ovuli fecondati. Il recettore facilita lo sviluppo della blastocisti, garantendone così la qualità dell’embrione e controllandone le dimensioni.

I ricercatori hanno osservato il ruolo di altri tipi di recettori per la glicina all’interno dello sviluppo. Le analisi genetiche hanno evidenziato la presenza di varianti all’interno di un buon numero di specie animali, esseri umani compresi. Nel nostro caso, Glra4 è uno pseudogene e usiamo un altro tipo di recettori per la glicina, Glra2. Quest’ultimo svolge negli esseri umani lo stesso compito di Glra4 nei topi.

Al momento, il team sta studiando gli effetti della distruzione dei recettori nel cervello dei topi. I dati preliminari indicano che l’assenza di Glra4 potrebbe essere collegata ad alcuni disordini psichiatrici. Lo studio è però ancora in corso.

Fonte: maxplanckflorida.org