trustpilot Servizio bellissimo
Ottimo servizio per quanto riguarda l'informazione...
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Malattia del motoneurone: cause e sintomi

La malattia del motoneurone è in realtà un insieme di patologie che colpisce i neuroni di moto. Tutte queste malattie sono caratterizzate da un danno ai motoneuroni, che determinano la comunicazione tra cervello e muscoli. Le informazioni non passano più e la massa muscolare si riduce, rendendo impossibili i movimenti.

La malattia del motoneurone più famosa è la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), ma il gruppo è eterogeneo. Quasi tutte le malattie hanno come primo sintomo la mancanza di forza in una mano o in una gamba. In alcuni casi, il soggetto fa fatica a parlare e deglutire, oltre che a muoversi. Iniziano a manifestarsi crampi muscolari, specie la notte, e fascicolazioni.

Quasi nessuna delle malattie del motoneurone provoca decadimento delle funzioni intellettive. Anche la sensibilità rimane intatta, così come le funzioni urinarie. L’evoluzione della malattia dipende però in buona parte dal singolo paziente e dal tipo di patologia. Ad oggi è impossibile capire in anticipo come si evolverà la malattia e quale sarà il grado futuro di autonomia motoria.

La diagnosi di una malattia del motoneurone prevede un esame neurologico e accertamenti strumentali. Questi comprendono una risonanza magnetica nucleare, che serve a effettuare uno studio neuroradiologico dell’encefalo e del midollo spinale. In questo modo è possibile determinare se si tratta di SLA o di un’altra patologia.

Per il momento non ci sono terapie risolutive per questo tipo di malattie. I trattamenti attuali servono soprattutto a rallentare l’evoluzione della patologia.

Fonte: hsr.it