Recensioni verificate Soddisfatta del servizio.
Personale disponibile e gentile. Lo consiglio a tutti ...
Cliente Sorgente Genetica
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Nasce ACC, il Working Group per l’immunoterapia oncologica

Alleanza Contro il Cancro (ACC) è un neonato gruppo di lavoro coordinato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Il suo scopo è trovare nuovi modi per usare l’immunoterapia oncologica, così da combattere il cancro quasi come un’infezione.

L’immunoterapia consiste nell’addestrare il sistema immunitario del paziente a colpire solo le cellule tumorali. L’approccio purtroppo non è efficace su tutti i pazienti. Gli scienziati del Working Group del Bambino Gesù cercano biomarcatori che identifichino gli individui che potrebbero beneficiarne. In questo modo si evita di esporre le persone a trattamenti per loro inutili e magari dannosi.

Alla guida dell’ACC c’è la professoressa Concetta Quintarelli, responsabile del Laboratorio di Terapia Genica dei tumori dell'Ospedale Bambino Gesù. L’attività principale sarà non solo individuare fin da subito gli individui non responsivi, ma anche cercare un modo per renderli responsivi. A questo scopo, i ricercatori svilupperanno nuove terapie combinate.

Le cellule cancerogene sono spesso invisibile per il sistema immunitario. Nell’immunoterapia oncologica, il paziente riceve dei reagenti che indirizzano anticorpi e immunoglobuline contro il tumore. Queste sostanze fanno da ponte tra il sistema immunitario e le cellule tumorali, consentendo di distruggere solo queste ultime. In alcuni casi, invece, si modificano geneticamente alcuni linfociti T del paziente a questo scopo. Una volta rimessi in circolo, i linfociti modificati addestrano il sistema immunitario a riconoscere e colpire il tumore.

L’immunoterapia oncologica è un approccio estremamente innovativo nel contesto dei tumori solidi. Per il momento, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù è l’unica struttura italiana a proporre terapie del genere. Alleanza Contro il Cancro aiuterà a estendere queste metodologie ad altri tipi di tumore. L’obbiettivo è creare trattamenti sempre più specifici e tagliati su misura per il paziente.

Fonte: osservatoriomalattierare.it